Consigli per i camperisti | News | Table

Tipologie di camper a confronto

Vi siete mai chiesti quanti tipi di camper esistono e quali possono essere le differenze tra un modello e l’altro?

Che siate camperisti esperti o neofiti non ha importanza. Se state pensando di fare un investimento per comprare un autocaravan e vi state chiedendo quali tipi di camper rispondano meglio alle vostre esigenze, continuate a leggere questa interessante guida.

Scoprirete le caratteristiche principali dei vari modelli, includendo nell’analisi la valutazione dei camper furgonati, dei camper motorhome e la differenza tra camper integrale e semintegrale, con l’obiettivo che possiate pervenire ad una scelta consapevole che riesca a soddisfare le vostre esigenze ricreative.

Scegliere tra differenti tipi di camper non è semplice o immediato, in quanto andrà fatta una serie di valutazioni al fine di stabilire i pro e i contro di ogni modello.

Tipi di camper: la lista da valutare attentamente

Chiaramente, la prima differenza che si nota nel confronto tra i vari tipi di camper è la grandezza e la composizione della cellula abitativa, secondo la quale distinguiamo:

  • Camper MotorHome
  • Camper furgonati
  • Camper integrale e semintegrale

I differenti tipi di camper meritano di essere passati in rassegna e noi ci proviamo, cercando di mettere in risalto per ognuno i pro e i contro. Sieti pronti? Bene, allora cominciamo …

Camper MotorHome

 

Tra i differenti tipi di camper, il MotorHome è quello che certamente è consigliato per chi ama viaggiare con la famiglia e ben si sposa con l’esperienza dei camperisti di “vecchia data”.

Infatti, i camper MotorHome sono grandi e caratterizzati da un unico spazio in cui rientrano sia la cellula abitativa sia quella di guida.

Una vera “casa su quattro ruote”, in cui tutto è progettato per godere di tutti i confort sia durante il percorso, sia al momento della sosta: in questo tipo di camper si ha la possibilità di rendere il vano guida sfruttabile e vivibile.

C’è un solo “ma” che, naturalmente, va considerato dato che è una variabile determinante: il prezzo! I camper MotorHome, infatti, sono i più cari in assoluto!

 

Camper Furgonati

 

Ottimo compromesso tra caravan ed auto, i camper furgonati in un unico spazio hanno tutto.

Già! Chi decide di acquistare o di noleggiare uno di questi tipi di camper, troverà comodità e praticità in quanto – al bisogno – si “trasforma” in un’auto (seppur bella grande) da guidare in città. Particolarmente indicati per coloro che si spostano spesso e amano la vita outdoor, i camper furgonati vengono chiamati anche “Van camper” o “camper puri” e, chi lo ha, sa bene quale sia il suo grande e reale vantaggio.

Il camper furgonato è sfruttabile in diverse circostanze e non ha necessità di essere trainato. Il suo elevato prezzo è giustificatissimo perché ammortizzato dalle sue utilità e versatilità.

Altri tipi di camper presentano un vantaggio in più rispetto ai camper furgonati che consiste in un’unità abitativa più grande.

Il vantaggio di questi tipi di camper è la facilità della guida, che per il guidatore è una cosa fondamentale.

 

Camper integrale e semintegrale 

integrale

 

La differenza tra il camper integrale e semintegrale merita un approfondimento.

Tra i tipi di camper rientrano anche i cosiddetti mansardati, caratterizzati dalla divisione tra la cellula abitativa e motrice che appaiono, comunque, visivamente unite.

La prima si trova sopra la seconda e crea una vera e propria mansarda che ospita anche i letti.

Consigliato per il suo rapporto qualità/prezzo sia in virtù del numero di posti sia delle dimensioni che lo rendono pratico ed abbastanza comodo.

Tra i “contro” segnaliamo la scomodità nella guida.

La differenza tra il camper integrale e semintegrale è data dal fatto che quest’ultimo non ha la mansarda e la sua cellula abitativa si trova su un telaio cabinato sempre collegato all’unità di guida ma che – al contrario dei letti – è destinato alla televisione o ai pensili.

Il semintegrale viene chiamato anche “profilato” e, in relazione ad altri tipi di camper, si presenta facilmente guidabile e veloce e garantisce un notevole risparmio di carburante.

Più basso rispetto agli altri, il semintegrale non è indicato per gruppi di persone.

Si tratta di una soluzione ideale per una coppia che, non potendo sfruttare la mansarda tipica dell’altra tipologia, può viaggiare in uno spazio più piccolo e sempre confortevole.

Bene, ora che avete le idee un po' più chiare sulle diverse tipologie di camper disponibili, non vi resta che scegliere quello che più fa al caso vostro e prepararvi a partire!

Pasqua 2019 in Camper: guida turistica

“Tanto si parla della Pasqua che alla fine arriva!” recita il famoso proverbio che sottolinea quanto la festa sia sentita. Quest’anno, la festività cristiana cadrà il 21 aprile e, quindi, in piena primavera, periodo ideale per organizzare un viaggio di coppia, in famiglia oppure tra amici.
Se avete le idee chiare sul “con chi” trascorrere la Santa Pasqua, ma vi state interrogando ancora sul “dove” ed il “come”, un’idea originale ve la diamo noi: “Pasqua in camper!
Eh già, avete capito bene: la Pasqua in camper sarà un’occasione da vivere d’un fiato, a contatto con la natura, a tu per tu con l’avventura e come una novità che mette tutti d’accordo perché risponde ad ogni esigenza, di grandi e piccini.
Se dovessimo dire il motivo per cui trascorrere la Pasqua in Camper, potremmo riassumere la risposta in una sola parola: “esperienza”.
Infatti, non si tratta di un viaggio tradizionale fatto di valigie da imbarcare e di “non luoghi” obbligati come aeroporti o stazioni, anzi … potremmo dire che è tutt’altro.

Pasqua in camper 2019: quali sono i vantaggi?

Le valigie preparate per trascorrere la Pasqua in camper sono colme di aspettative, speranze, sogni ed i luoghi da visitare li potrete scegliere voi. Non sarete legati ad orari fissi, come avviene per gli aerei, i treni o gli alberghi ma avrete la libertà di decidere se, quando e dove scambiarvi un bacio in più, bere un’altra birra o guardare i vostri figli che dormono davanti a panorami mozzafiato.
Che scegliate il mare o la montagna, città d’arte o Borghi medievali, le vacanze di Pasqua in camper – se ben organizzate – renderanno il viaggio la sorpresa speciale dentro l’uovo.
La casa on the Road offre moltissimi vantaggi che andiamo a scoprire insieme.

PERSONALIZZAZIONE DEI TOUR PER UNA PASQUA IN CAMPER
Come già detto, avrete la possibilità di scegliere le vostre destinazioni, stabilendo in anticipo le rotte da seguire e cambiandole laddove lo riteniate opportuno. Potrete visitare le città che avete sempre desiderato ed i loro dintorni, portandovi dietro la vostra casa su quattro ruote.

PREZZO
Tra i punti forti della vacanza su strada, c’è anche il prezzo contenuto del viaggio. A maggior ragione se siete in più persone, la Pasqua in camper sarà divertimento puro a costo contenutissimo. Infatti, passare una notte in una area destinata alla sosta dei caravan è veramente economico e con lo stesso prezzo previsto per un fine settimana in un hotel, potrete trascorrere molti più giorni di vacanza in camper. Anche i costi del noleggio del mezzo sono accessibili ed – inclusa nel prezzo – è l’esperienza di un’avventura esclusiva.

COMODITÀ
Trascorrere una vacanza avendo garanzia di godere di ogni comfort non ha prezzo! Infatti, i camper sono attrezzati in maniera impeccabile: servizi igienici, letti, riscaldamenti e cucina renderanno la Pasqua in camper davvero perfetta. Anche se avete bambini, non avrete di che preoccuparvi: per i più piccoli si tratterà di un gioco bellissimo da fare con i propri genitori e si sentiranno liberi di muoversi e di giocare, in completa sicurezza.

Insomma, scartare le uova di Pasqua in camper sarà un’esperienza che vi regalerà sicuramente una grande sorpresa! 

Pasqua in camper 2019: le mete consigliate

Non dimentichiamo che la Pasqua è una festa religiosa molto sentita dai Cristiani che celebrano la risurrezione di Gesù.
Per questo motivo, consigliamo di scegliere mete in cui potrete assistere ai festeggiamenti nel pieno rispetto della tradizione.
Tra le nostre proposte rientrano sicuramente dei tour nel Sud Italia:
La Sicilia, per esempio, potrebbe essere una meta eccezionale per festeggiare la Pasqua in Camper, scegliendo tra un tour della Sicilia Occidentale oppure della parte orientale dell’isola.
Qualunque sia la vostra scelta, vi ritroverete in posti meravigliosi.
Anche la Campania, con la Costiera Amalfitana merita di essere presa in considerazione per un tour di tutti i paesi che ne fanno parte ed in cui la Pasqua è davvero un’esplosione di gioia. Sorrento, Amalfi, Positano, magari un tour in cima al Vesuvio o tra le splendide rovine di Pompei.
Nel Centro Italia, vi consigliamo la Toscana, regione nella quale storia, arte e tradizione si intrecciano tra loro e la Pasqua in Camper sarà caratterizzata da tour tra la natura e le città d’arte, un mix tra relax e scoperta.
Per chi ama la natura ed il buon gusto a tavola, per festeggiare la Pasqua in tranquillità, la Toscana è da sempre una meta favorita dai camperisti di tutta Europa con i suoi pittoreschi paesini tra i cipressi nel Parco della Val d’Orcia e le verdi colline della Maremma, alla scoperta degli agriturismi.
Spostiamoci a bordo del nostro camper verso levante e scegliamo la Liguria, tra il mare e le montagne, tra boschi di ulivi e le distese di ciottoli e di sassi bagnati dalle calde e limpide acque del Mar Ligure.
Stupendo il Parco delle Cinque Terre, concedetevi un tour alla scoperta delle meravigliose bellezze naturalistiche. In qualunque caso, sarà un’esperienza davvero emozionante!
Infine, per il nostro tour di Pasqua in camper 2019 meta d’obbligo è il Parco nazionale più antico d’Italia: il Parco Nazionale del Gran Paradiso.
La sua storia è legata a quella del suo animale simbolo: lo stambecco. Tra vette che superano i 4000 metri, vallate sconfinate, laghetti alpini e sentieri avventurosi i turisti potranno godere di spettacoli naturali assolutamente mozzafiato!

Insomma, con un proverbio abbiamo cominciato e con uno concludiamo: trascorrere la Pasqua in Camper è un’opportunità che renderà tutti “Felici come … una Pasqua!”

Capodanno 2018 in camper: idee e consigli per festeggiare in famiglia

Benvenuto dicembre! L’ultimo mese dell’anno è sempre accolto con grande entusiasmo perché cominciano i preparativi per organizzare al meglio le vacanze natalizie. E se è vero il detto “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”, la proposta per il 31 dicembre è quella del “Capodanno 2018 in Camper dove vuoi!”. Scopriamo in questa guida tutti i vantaggi e le idee per organizzare l’ultimo dell’anno a bordo di un camper noleggiato.

Noleggiare un camper per Capodanno 2018: quali sono i vantaggi?

L’ultimo dell’anno in camper è la soluzione che mette d’accordo tutti, in quanto consente di ottimizzare il tempo e di soddisfare ogni esigenza.

Non si tratta solo di un viaggio ma, più specificatamente, di un’esperienza che lascerà un’impronta di “ricordo indimenticabile” nel cuore e nella mente.

Decidere di trascorrere i momenti felici con tutta la famiglia, con amici o in coppia è la prerogativa che ognuno ha durante il meritato riposo del periodo natalizio. Ecco perché, i viaggi in camper per il Capodanno 2018 sono un suggerimento per rendere le festività ancora più speciali e regalarsi, sotto il vischio, esperienze sempre nuove e colorate di fantasia.

Che si tratti di città d’arte, paesaggi costieri o di montagna, il Capodanno in camper – se ben organizzato – permetterà di vivere delle vacanze che saranno davvero il più bel regalo che una persona possa trovare sotto l’albero.

La “casa su quattro ruote” garantisce la possibilità di personalizzare il proprio tour ed ha veramente tantissimi vantaggi.

  • COMODITÀ: dotati di ogni comfort, i caravan sono veri e propri spazi di “casa”: servizi igienici completi di doccia, cucina attrezzata, riscaldamenti e letti permettono ad intere famiglie di vivere il proprio Capodanno 2018 in camper, senza rinunciare a nulla ma, anzi, arricchendo i bagagli di divertimento, novità e sorprese. Anche i bambini non avranno di che lamentarsi, in quanto – rispetto agli altri mezzi di trasporto – potranno giocare liberamente, riposare indisturbati ed avere libertà di movimento, sempre in totale sicurezza.
  • ZERO STRESS: valigie, spazi ridotti, selezione delle cose da portare non sono un problema e non causeranno alcuno stress. Per l’ultimo dell’anno in camper si ha la possibilità di portare dietro tutto ciò che si vuole senza avere alcuna limitazione. I bagagli non dovranno essere continuamente disfatti ed ogni “camperista” avrà il suo spazio personale da occupare come meglio crede. Non solo, ma non si avranno orari da rispettare e tutto sarà fatto in completa autonomia.
  • CUCINARE: i viaggi in camper offrono la straordinaria possibilità di cucinare ciò che si vuole, così come si farebbe a casa per il gran cenone, con il quale si saluta l’anno passato e si dà il benvenuto a quello nuovo.
  • PREZZO: punto forte dei festeggiamenti “su strada” è anche il loro costo, a dir poco ridottissimo. Eh già! Che siate in famiglia, un gruppo di amici o una coppia, il vostro Capodanno in camper sarà economico ma, al tempo stesso, l’entusiasmo ed il divertimento non avranno prezzo. Le aree attrezzate per la sosta, infatti, hanno prezzi veramente vantaggiosi che consentono – con la stessa cifra che si pagherebbe per un weekend in albergo – di fare una vacanza molto più lunga e con un numero di persone certamente maggiore.

Trascorrere il Capodanno in camper è una possibilità alternativa e accessibile a chiunque voglia intraprendere questa avventura: grazie al noleggio, infatti, si potrà organizzare la propria vacanza prendendo in “affitto” il caravan solo per il tempo stabilito.

  • SAN SILVESTRO SOTTO LE STELLE: Capodanno 2018 in camper, soprattutto, vi darà la possibilità di ammirare la natura ed il cielo arricchito, oltre che dalle stelle, da fuochi d’artificio, con cui si darà vita ad uno spettacolo di colori che vi terrà con il naso all’insù per un momento davvero indimenticabile.

Mete consigliate: Capodanno 2018 in camper ITALIA

Ecco le mete turistiche che vi consigliamo di prendere n considerazione per trascorrere un bel Capodanno 2018 in famiglia a bordo di un camper. 

Sicilia

Tra le mete gettonate e consigliate primeggia la Sicilia che non è di certo solo “mare ed estate”, ma le bellezze della regione sono “quattro stagioni” e, infatti, città come Siracusa, Taormina, Agrigento, Palermo o, ancora, Catania sono ricche di storia e di tradizioni da conoscere, prodotti tipici da assaporare e monumenti da visitare. Per l’ultimo dell’anno in camper, insomma, la Sicilia è una destinazione che offre paesaggi e spunti artistici e culturali degni di essere esplorati… meglio se in the Road!

Campania

Sempre nel Meridione italiano, la Campania si difende bene e per il Capodanno 2018 in camper vanta posti meravigliosi: da Amalfi a Pompei, da Salerno a Napoli o Caserta, le luci dominano il Natale e meritano un tour in tutte le province. Con il caravan è possibile ed il viaggio vi aprirà il cuore per il calore che troverete in questa terra.

Toscana

Camperisti di tutta Italia, unitevi! La Toscana offre paesaggi naturali meravigliosi e per i viaggi in camper per il Capodanno 2018. Patria di cultura, storia ed arte, la regione ben si presta ad essere attraversata sulla casa itinerante e propone diverse soluzioni per chi viaggia in camper. Firenze, Pisa, Arezzo, Siena, Lucca sono raggiungibili facilmente e gli spostamenti in camper sono agevolati e comodi. Per un Capodanno 2018 in camper con il pieno di arte e cultura, scegliete la Toscana.

Abruzzo e Trentino

Mete in cui il Natale è da film! Abruzzo e Trentino sono destinazioni ideali per chi ama sciare e passare l’ultimo dell’anno sotto la neve. Per il Capodanno 2018 in camper località come Sulmona, Roccaraso da un lato e Trento, Bolzano e, ancora Madonna di Campiglio dall’altro, offrono la possibilità di un viaggio eccezionale tra le montagne ed un’atmosfera fatata.

E, allora, ti senti pronto per trascorrere il tuo Capodanno 2018 a bordo di un camper? Che aspetti? Noleggia il tuo camper e organizza il tour per trascorrere un ultimo dell’anno davvero indimenticabile!

In camper con il cane

Dove andare a bordo del tuo camper con il cane? Nella lista dei desideri hai inserito quello di andare in vacanza con il tuo amico a quattro zampe che, con il suo guinzaglio in bocca è sempre pronto ad accompagnarti ovunque tu vada.

Allora, qua la zampa, si parte per una nuova avventura in camper con il cane!

Già, proprio così: la soluzione di una casa “motorizzata” è certamente quella più adatta per chi ha intenzione di non rinunciare proprio a nessun comfort e alla compagnia del proprio amico peloso.

Come abituare il cane al camper?

Chiaramente, dovrai organizzare per tempo tutto quello che riguarda cani, camper e campeggi e creare una vera e propria Road Map per raggiungere le tue destinazioni anche in base alle esigenze del fedele animale.

Con il motore spento fai salire il cane sul mezzo e fai in modo che esplori e familiarizzi con l’ambiente circostante.

Poi, prova ad accendere il motore rimanendo al posto di guida per un po’ e valuta le reazioni del tuo cane.

Naturalmente, premialo con qualche croccantino o biscottino e con carezze che possano tranquillizzarlo qualora fosse agitato.

La vacanza in camper con il cane impone viaggi con diverse soste: ogni ora e mezza circa, sarà necessario fermarsi per far sgranchire le zampe al cucciolo e fargli fare i suoi bisognini.

Immediatamente prima di partire in vacanza con il cane, evita di farlo mangiare: sarà bene che viaggi a stomaco vuoto per scongiurare il rischio del rigurgito.

Avere queste accortezze è fondamentale per rendere il viaggio piacevole e – soprattutto – per essere sicuri che la “palla di pelo” sia tranquilla.

Ricordati di assicurare al dolce musetto un suo ambiente e, quindi, armati di trasportino all’interno del quale inserire coperte, la ciotola d’acqua che non deve mai mancare e qualche giocattolo che lo tenga impegnato.

Dopo aver dato i suggerimenti preziosi su come abituare il cane al camper, non dimenticare di portare i suoi documenti tra cui il libretto sanitario, l’intera documentazione relativa a vaccinazioni anti rabbia ed eventuali medicinali prescritti dal veterinario.

Cani in camper a noleggio: come fare?

Naturalmente non tutti coloro che hanno intenzione di muoversi in vacanza con il cane hanno una casa su quattro ruote e, allora, l’avventura può partire con i cani in camper a noleggio: questa è una soluzione ideale per chi vuole provare a fare la propria vacanza con il cane senza rinunciare a nulla.

Basterà noleggiare un mezzo, scegliendolo tra quelli che si adattano meglio alle tue esigenze, optando per una soluzione che sia abbastanza grande da ospitare il trasportino e che permetta al cane di adattarsi facilmente all’ambiente.

In camper con il cane il divertimento è assicurato e le coccole ti regaleranno emozioni indescrivibili on the Road.

Il noleggio – tra l’altro – ti garantisce un risparmio notevole per una vacanza con il cane che abbia tutte le comodità e ti consente di provare un’esperienza nuova, non rinunciando a visitare i luoghi che desideri e – soprattutto – non ti costringerà a trovare uno stallo per il tuo amico a quattro zampe, durante la tua assenza.

Quella del noleggio, insomma, è veramente la soluzione ideale per chi non vuole separarsi dal proprio amico peloso mantenendo, però, la totale autonomia.

Vacanze in camper con il cane: dove andare?

Fermo restando che in camper con il cane puoi arrivare ovunque, un suggerimento utile è quello di trovare delle piazzole che si estendano su terreni grandi, sui quali Fido potrà scorrazzare e divertirsi assaporando la completa libertà.

Per questo, a seconda della stagione, andranno bene sia posti di montagna, sia quelli di mare.

In più, apprezzatissimi dai fedeli amici sono i boschi ed i laghi, ma è necessario che i campeggi che sceglierai per la sosta siano pet-friendly, condizione necessaria per garantire il benessere del tuo cucciolone.

Ma fare le vacanze in camper con il cane e dove andare per renderle indimenticabili, è una scelta che rimane a te, in base alle tue personali preferenze.

Non esistono posti migliori o peggiori, c’è solo la distinzione soggettiva tra ciò che piace e che non piace.

Ad esempio, in Italia – qualora si opt per la montagna – il Trentino, l’Abruzzo e la Valle d’Aosta sono mete per gli amanti della neve, mentre al Sud Sicilia e Calabria vantano scenari naturali marini meravigliosi.

Anche la Toscana, con le sue immense distese verdi, è destinazione ambita da chi – in camper con il canevuole godersi la campagna e gli agriturismi.

E, allora, sei pronto a partire a bordo del tuo camper con il tuo caro amico a quattro zampe? Cuccia, ciotola e … tanto tanto divertimento!

Gigi Caravans

GigiCaravans, con i suoi 30 anni di esperienza nel settore, rappresenta un centro di riferimento per la zona del nord Milanese e della Brianza per la vendita, il noleggio e la manutenzione di camper. Nel piazzale da oltre 5000 mq. puoi trovare camper nuovi Benimar / Pilote e usati delle migliori marche quali Benimar,Le Voyageur e Bavaria.
Puoi noleggiare facilmente il camper dei tuoi sogni oppure usufruire di uno dei nostri fantastici pacchetti vacanza.

Servizi

Contattaci

Contatti

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido